Quando parliamo di Rieducazione Funzionale intendiamo un insieme di trattamenti successivi al lavoro fisioterapico che hanno come scopo il ritorno alle normali attività sportive e/o quotidiane. Ri-educare significa letteralmente educare nuovamente una funzione, quindi si presuppone che si sia perso il corretto uso di un sistema che va rieducato alla normale funzione. Molto spesso l’attività sportiva può esporre al rischio infortuni, per tale motivo è opportuno intervenire per ripristinare la normale attività motoria dell’atleta. La rieducazione si affronta superando diverse fasi che permettono, una dopo l’altra, di superare una serie di obiettivi. La prima fase è quella del controllo del dolore e della reazione infiammatoria, la seconda fase è quella del recupero dell’articolarità del movimento, la terza è quella del recupero della forza, la quarta fase è quella del recupero della coordinazione, ed infine la quinta fase, il recupero del gesto atletico.