Il Kinesiotaping è un metodo di trattamento messo a punto negli anni 70’ , dal chiropratico giapponese kenzo Kase. E’ un bendaggio adesivo elastico con effetto terapeutico bio-meccanico. Può essere bagnato,  tollerato per diversi giorni e non contiene farmaci . Queste caratteristiche lo rendono un valido strumento utilizzato non solo nel modo dello sport , ma anche da terapisti occupazionali e fisioterapisti.La particolarità del Kinesioteping è quella di agire su svariate strutture corporee come: pelle, tessuto fasciale, muscoli e articolazioni ; gli effetti dipendono della tensione e  dalla direzione  con cui viene applicato. Per questo motivo , chi lo utilizza , deve conoscere alla perfezione l’anatomia , le cause di una patologia ,i segreti della biomeccanica e della fisiologia articolare.